Il pensiero medico-filosofico di Edward Bach

            Il libro “Guarisci te stesso” pubblicato per la prima volta in Gran Bretagna nel 1931, racchiude il pensiero medico-filosofico di Bach. Nel libro, Bach dà estrema importanza alla parte spirituale dell’individuo, ed essendo soprattutto un medico, mette in relazione il Corpo con lo Spirito, e cioè la malattia con l’evoluzione dell’individuo. Secondo lui la malattia altro non è che il conflitto che si instaura fra personalità ed anima, come dire che ci si ammala quando non andiamo nella direzione giusta, verso la nostra vera evoluzione, liberi dai condizionamenti sociali e psicologici a cui siamo abituati. Egli dice infatti che “Dobbiamo guadagnarci la nostra libertà in modo assoluto e completo, così che tutto ciò che facciamo, ogni nostra azione – anzi, anche ogni nostro pensiero – derivi la sua origine in noi stessi…”. E comunque, “La difficoltà maggiore in questa direzione potrebbe risiedere in coloro che ci sono vicini in quest’era in cui la paura della convenzione e dei falsi doveri sono così vistosamente sviluppati….”.

            Bach, facendo sua l’affermazione di Epicuro secondo cui la malattia vera è quella che ci impedisce di essere felici, metteva sullo stesso piano la felicità e la buona salute del corpo, perché era convinto che l’uomo felice (e cioé l’uomo nel quale non vi è conflitto fra il suo vero Sé e la sua mente) non soffra di alcuna malattia. A conferma di questa tesi, nei casi di studio riportati da Philip M. Chancellor nel suo libro sui Rimedi di Bach, egli stesso riferisce che in tutti quei casi non appena il paziente si sentiva più felice, riacquistava speranza ed era meno depresso, il corpo rispondeva più velocemente ai rimedi, ed il paziente guariva.

            Come da lui stesso scritto, Edward Bach auspicava che il suo libro “Guarisci te stesso”  potesse “diventare per tutti coloro che soffrono una guida per ricercare in se stessi la vera origine delle loro malattie, così da poter assistere se stessi nel loro processo di guarigione”. Infatti, la perdita dell’individualità (che è il risultato della nostra interferenza con un’altra persona) è per Bach una delle cause principali della comparsa di una malattia poiché il significato della vita di ognuno è quello di acquisire esperienza e comprensione, al fine di individuare e perfezionare il personale percorso evolutivo.

            Inoltre, secondo Bach “…è certo che la personalità senza conflitto è immune dalla malattia”, ed egli individua soprattutto nella noia la responsabile di molte malattie della società materialista, malattie che possono anche manifestarsi in giovane età.

            Andando contro corrente, egli parla delle scoperte della scienza del suo tempo riguardo “i batteri ed i tanti germi associati con la malattia”, dicendo che poteva essere dimostrato scientificamente che, nonostante forme di vita minori quali i batteri potessero essere parte di – o associati con –  la malattia, essi non costituivano “assolutamente tutta la verità del problema”. Egli diceva che “C’è un fattore che la scienza è incapace di spiegare sul piano fisico, e cioè la ragione per cui alcune persone si ammalano mentre altre no, sebbene tutte abbiano la stessa possibilità di essere infettate”. Per lui, è la paura che causa disarmonia nei nostri corpi fisici e magnetici, con il suo effetto deprimente sulla nostra mente, e apre la strada all’invasione dei batteri.

            Infine, egli era convinto che “la medicina del futuro” non sarà più interessata solo al corpo fisico, prescrivendo medicine che hanno il solo obiettivo di sopprimere i sintomi della malattia, ma essa, conoscendo la vera causa della malattia e consapevole che i risultati sul piano fisico sono solo secondari, concentrerà i suoi sforzi nell’apportare armonia fra corpo, mente e anima, che risulterà nel sollievo e nella cura della malattia.

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Giovanna Canu
    Giu 25, 2012 @ 21:39:41

    Fantastico,bellissimo,spero solo che un Giorno gli psichiatri spariscano.Hanno solo aiutato le persone a rovinarsi la vita e basta,quando scopro queste informazioni ,rinasco,sono un operatore shiastu e ho sempre sostenuto quello che ho appena Letto!bello bellissimo!grazie:)

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: