CICLI EVOLUTIVI E FIORI DI BACH – Fase II: L’attaccamento alla materia

Sviluppo fisico

In questa fase il bambino è concentrato sulla conoscenza del lato fisico e confortevole della vita. L’uso dei cinque sensi lo porta presto a comprendere ciò che lo circonda. Non basta infatti vedere qualcosa per capire che cos’è: bisogna anche toccarla, assaggiarla, odorarla, ascoltarla… e presto si accorge che la comprensione delle cose non è facile. Con i cinque sensi il bambino viene anche a conoscere i piaceri della vita, anzi, distinguerà ciò che è piacevole da ciò che non lo è.

Sviluppo emotivo

Ed ecco che, dopo aver conosciuto il mondo esterno, egli sente il bisogno di… sicurezza. E’ un sentimento strano: è come se gli mancasse l’ossigeno. Ed ecco che comincerà a chiedersi: “Dov’è la mamma? E il papà?” Vorrà essere coccolato: “Mi mettete al calduccio sotto le coperte? mi regalate i giocattoli?” e… sentirà l’importanza di essere al riparo nella sua casa! Se fuori piove, lui è al sicuro, e c’è un posto dove dormire tranquillo tutte le sere…

 Significato: Nella seconda fase la necessità di accettare le condizioni poste dalla vita conduce verso l’attaccamento alla materia.

 Veniamo ricondotti a questo stadio quando subiamo delle perdite nei valori, sia di natura materiale che morale, e le nostre sicurezze vacillano, divenendo possessivi e preferendo dipendere dagli altri e rifugiarci nelle cose piacevoli e confortevoli della vita a discapito di valori più profondi.

 Insegnamento: L’azione è necessaria per acquisire sicurezze di ordine materiale, ma anche di carattere emotivo e spirituale.

 Fiori di Bach consigliati:

Emozioni prevalenti:

L’egocentrismo, l’amore possessivo, la paura, l’insicurezza, l’attaccamento a regole e valori, l’ansia.

 Risultato:

La materialità della vita, la sicurezza e tutti i valori tramandatici dai genitori, sono gli insegnamenti che vengono assimilati durante questa fase della nostra crescita. Qui ci dovremo confrontare quindi con regole di comportamento e modelli imposti, che noi non scegliamo.

Rimedi più indicati:

CHICORY. Può aiutare in questa fase a distinguere fra amore possessivo e amore incondizionato, a non concentrarsi solo sui propri bisogni, sulle sicurezze,  ma a considerare anche le esigenze degli altri, che possono essere diverse dalle proprie.

ASPEN. E’ il rimedio per le paure incomprensibili, che nascono dal nulla e quindi possono turbare l’animo, come quando ci si sente mancare il respiro senza capire realmente il perché.

ROCK WATER. Può agevolare questa fase nel caso l’attaccamento a cose, persone, regole e valori implicasse una rinuncia alla propria libertà di azione, e la sicurezza che ne dovesse derivare si traducesse in una prigionia di sé, e quindi in un arresto della propria crescita.

Altri Rimedi:

GENTIAN. Ci può aiutare a ritrovare la forza di andare avanti, nel caso l’insicurezza della vita ci porti allo scoraggiamento.

RED CHESTNUT. Serve in caso di ansia rivolta alle persone che amiamo, tanto da non sentirci al sicuro se non esercitando un certo controllo su di esse. Questo rimedio aiuterà a calmare l’ansia e a restituirci la sicurezza che i nostri cari stanno bene e non corrono pericoli.

OAK. E’ invece adatto per quelle persone realistiche e sicure di sé che non smettono mai di lottare e non perdono la speranza di raggiungere il loro obiettivo, fino allo sfinimento. Il rimedio le aiuterà a fermarsi quando necessario.

(….continua….)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: