CICLI EVOLUTIVI E FIORI DI BACH – Fase VIII: Il distacco e la trasformazione

Sviluppo fisico

“Sposato” ed inserito nella società, l’adulto dovrà ora occuparsi con maggior impegno dell’aspetto finanziario della sua vita. Inoltre, l’aspetto sessuale del suo rapporto – e non più quello semplicemente “amoroso” – assumerà in questa fase un’importanza maggiore che in passato.

In questa fase egli diventerà “maturo”, perché dovrà imparare a rapportarsi alla vita con maggiore distacco senza però perdere il contatto con il mondo reale.

Sviluppo emotivo

Questa fase è fra le più delicate da un punto di vista psicologico, perché rende consapevoli da una parte della necessità dell’abbandono, di lasciarsi andare e di perdere l’attaccamento al mondo reale, e dall’altra dell’appartenenza a regole di vita da cui sembra ormai impossibile sradicarsi. E’ in questa fase che alla persona adulta viene richiesto di trasformarsi se necessario, assumendo un atteggiamento più elastico, malleabile. Insomma: il distacco non dovrà comportare solo la fine di qualcosa, ma anche l’inizio di una vita più rispondente alle nuove esigenze, sia di ordine sociale che personale.

Quindi adesso comincerà anche a pensare alla morte. Perché abbandono, distacco, vuol dire anche un po’ morire. L’esperienza sarà quella di “toccare il fondo”, scavando nella sua psiche, per ritornare poi in superficie una persona nuova, trasformata e più consapevole del significato della vita (e della morte).

Questo processo di “negazione della vita – rinascita” viene simbolicamente attivato attraverso il rapporto sessuale. L’aspetto puramente fisico del rapporto sessuale tende ad attenuare la comprensione del più profondo significato che ad esso in realtà compete. Esso infatti è la più alta espressione dell’unione di Materia e Spirito, di Yin e Yang, attraverso cui è possibile incontrare la nostra Anima. Ed è solo attraverso questo incontro che possiamo entrare in contatto con la nostra vera essenza. Senza sperimentare questo aspetto della sessualità non si può dire di aver compreso appieno questo stadio, e cioè il ciclo di vita-morte-rinascita.

Le esperienze legate a questa fase insegneranno alla persona “matura” non solo ad essere più profonda in tutte le questioni che dovrà affrontare, ma anche a trovare sempre nuove risorse nel superamento degli ostacoli.

 Significato: E’ la fase in cui nell’imparare il distacco dal mondo capiremo l’importanza della trasformazione del nostro essere.

Ci ritroveremo a rifugiarci in questa fase in periodi di non accettazione della nostra condizione di vita, specie se per lungo tempo si è dato maggior risalto all’aspetto materiale, senza ricercare un equilibrio fra materia e spirito.

 Insegnamento: L’esperienza del ciclo naturale di vita-morte-rinascita, che necessita dell’abbandono e del saper distinguere fra materia e spirito.

 Fiori di Bach consigliati:

Emozioni prevalenti:

L’insicurezza, la paura della morte, della solitudine e di ciò che non si conosce; la possessività, la gelosia, la vendetta, tutti gli stati di depressione, la rigidità, il tormento interiore, il senso di colpa.

Risultato:

La società con le sue regole, insieme con la nostra capacità di trascendere la materia, costituiscono i due aspetti principali di questo stadio, che può quindi riportare a galla paure e insicurezze non affrontate a sufficienza negli stadi precedenti. Questa fase rende consapevoli del ciclo di vita-morte-rinascita.

Rimedi più indicati:

ROCK WATER. Sarà il rimedio che aiuterà quelle persone che seguono in modo scrupoloso i loro princìpi e gli insegnamenti ricevuti, sono severi con se stessi e arrivano a sacrificare anche i piaceri della vita pur di essere da esempio agli altri. Sono persone che forse meno di altre hanno difficoltà a sperimentare il distacco dal mondo, ma non così per ciò che riguarda la “trasformazione” di sé, avendo la tendenza a vivere anche la sessualità come un dovere, e non come mezzo per la purificazione del corpo in preparazione della rinascita. Il rimedio potrà portare alla comprensione che il piacere è una componente della vita che va coltivata tanto quanto il dovere, e alla consapevolezza della necessità di trasformazione per favorire la crescita interiore.

 MIMULUS. Aiuta le persone timide, e tutti coloro che hanno paura di varcare la soglia della morte che prepara alla rinascita. Il rimedio renderà più coraggiosi e pronti a partecipare in prima persona alla propria crescita, superando le barriere che fanno sentire al sicuro, per sperimentare la luce di una nuova vita.

GORSE. E’ il rimedio per coloro che, dopo aver sperimentato il distacco dal mondo materiale, non hanno le forze (o credono di non averle) per proseguire il loro ciclo naturale. Queste persone potrebbero non credere nella possibilità della rinascita, e quindi nella loro capacità di evolvere. Il rimedio aprirà queste persone alla speranza e alla consapevolezza di qualcosa che va al di là della loro conoscenza.

HOLLY. E’ adatto a quelle persone che sono spesso tormentate da sentimenti negativi che fanno parte del loro mondo materiale, quali la gelosia, l’invidia e la vendetta, e così facendo si precludono di sperimentare quei sentimenti di puro amore che appartengono ad una sfera più alta di comprensione e che portano alla riconciliazione con la propria Anima. Il rimedio insegna che solo la morte di ciò che è inutile può portare alla trasformazione in una vita più serena.

Altri rimedi:

AGRIMONY. E’ il rimedio per la persona che vive preda dei suoi tormenti, non liberandosene mai, ma invece nascondendoli dietro una maschera di persona felice, a volte assumendo droghe o alcool, temendo di non riuscire con le proprie forze a superare le traversie della vita. Il rimedio aiuta a capire che il tormento ha una sua funzione solo se aiuta a trascendere il mondo materiale per liberarsi delle catene che impediscono di sperimentare la rinascita.

ASPEN. Aiuta chi ha paure che non può spiegare, paure che vengono dalla parte più profonda di sé e pongono un freno all’individuo, impedendogli di proseguire nel cammino di conoscenza e comprensione della propria vita. Il rimedio aiuta a fluire semplicemente nel mondo, schiudendo la possibilità di trasformazione in una vita nuova.

CHERRY PLUM. E’ per coloro che, nell’intento di avanzare nel mondo, vengono fermati da impulsi che mettono a repentaglio la loro vita stessa, senza permettere loro di proseguire nella sperimentazione della trascendenza. Il rimedio aiuta a controllare la loro mente, impedendo di sentirsene prigionieri.

 CHESTNUT BUD. Aiuta coloro che provano più volte a seguire il loro cammino, senza arrivare mai alla meta perché tendono a ripetere sempre gli stessi errori. Il rimedio favorisce queste persone nel prestare più attenzione alle loro esperienze di vita, così da poter essere più consapevoli del ciclo di vita-morte-rinascita.

CHICORY. Aiuta coloro che non conoscono altro che l’amore possessivo, e non capiscono che nel ciclo di vita che porta alla rinascita è anche necessario sperimentare il distacco per entrare in contatto con la propria anima, ed essere così in grado di meditare sugli aspetti spirituali della vita.

GENTIAN. E’ utile a coloro che si scoraggiano alla prima sconfitta nel tentativo di provare l’esperienza della trascendenza. Il rimedio aiuta a capire che anche se l’esperienza non è semplice, vale la pena ritentarla, per il risultato di grande serenità d’animo che verrà raggiunto.

HEATHER. La difficoltà di questi individui a stare da soli li porta ad usare metodi di comportamento che allontanano gli altri. Il rimedio li aiuterà a riconsiderare la loro vita, a comprendere che cos’è che non vogliono accettare di loro stessi, e perciò a non aver paura della solitudine, e a sperimentare invece il distacco, preludio ad una vita migliore.

MUSTARD. Le persone che sono agevolate da questo rimedio sono quelle che vengono assalite dalla depressione più nera in momenti impensabili, e senza una ragione apparente. In quei momenti non è possibile per loro comprendere i moti del loro animo, e saperli dirigere. Il rimedio le aiuterà a sollevare il velo oscuro che le ha ricoperte, facendo nuovamente apparire la luce che renderà più chiaro il loro percorso.

OAK. Questi individui non disperano mai, invece, accumulando pesi e responsabilità che sono più grandi di loro. In questo modo, però, difficilmente avranno il tempo di lasciarsi andare, di sperimentare il distacco, e quindi l’aspetto più spirituale della vita. Il rimedio li rende più consapevoli dei doveri non solo verso la società ma anche verso la loro vita, e quindi anche della necessità di trasformazione.

PINE. Il continuo sentirsi in colpa per sé e per gli altri è certamente di impedimento alla evoluzione spirituale di questi individui. Lo stesso atto sessuale può per loro essere turbato da sensi di colpa che possono aver ereditato da una educazione familiare troppo severa, ad esempio. Il rimedio può aiutarli a scrollarsi di dosso colpe che non hanno ragione di essere e che impediscono loro una libertà di espressione di se stessi che li porterà ad una vera e propria rinascita.

ROCK ROSE. Il terrore che paralizza questi individui non  permette loro di avanzare nel mondo materiale come in quello dello spirito. Il rimedio li aiuterà a riacquistare la speranza di poter sperimentare il distacco senza paura, e a trovare risorse nuove per superare tutti gli ostacoli.

SCLERANTHUS. Gli individui che si trovano in questo stato sperimentano una incertezza nella scelta fra mondo materiale e spirituale. Il rimedio farà loro capire che vi è anche una terza via, quella che porta ad unire questi due mondi, facendo loro provare, per la prima volta, la serenità che nasce dall’equilibrio.

STAR OF BETHLEHEM. Chi si ritrova a sperimentare un grande trauma, come ad esempio la morte di una persona cara, potrebbe essere assalito da pensieri di morte che potrebbero frenarlo nel suo cammino evolutivo. Il rimedio aiuterà queste persone a venir fuori dal trauma e a guardare senza paura alla morte come ad una fase naturale della vita, sperimentandola attraverso la loro stessa trasformazione.

SWEET CHESTNUT. Quando, nel tunnel dell’angoscia, sembra che esista solo la distruzione, e che questa non sia più sopportabile, né a livello mentale né a livello fisico, questo rimedio dà conforto e fa vedere la luce alla fine del tunnel, rendendo consapevoli che l’esperienza avuta è stata dolorosa, sì, ma necessaria per una comprensione profonda del significato della vita dopo la morte.

WILD ROSE. Per le persone apatiche che non prendono l’iniziativa e si sentono trascinate dal destino, questo rimedio fa rendere consapevoli di essere loro stessi i padroni del destino, e responsabili del loro cammino evolutivo. Attraverso un nuovo modo di vedere la vita, si apriranno alla loro stessa trasformazione.

(….continua….)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: