CICLI EVOLUTIVI E FIORI DI BACH – Fase XI: L’amicizia e i valori universali

Sviluppo fisico

Ma c’è qualcosa che all’adulto ancora manca. Gli sembrava di essere completo, ma ben presto si rende conto che senza credere in valori diversi dalla sua personale affermazione, la vita non ha senso. L’amicizia, per esempio. L’appartenenza ad un gruppo e i valori condivisi. L’amore universale.

E’ in questa fase che egli impara a mantenere la propria individualità, le proprie differenze all’interno delle relazioni con gli altri.

E, naturalmente, imparerà anche a rispettare le differenze altrui. “Io esisto in funzione degli altri, e viceversa – penserà – ma io sono dotato di una personalità mia propria, di mie idee, di gusti e costumi diversi dagli altri. Non per questo mi devo sentire inadeguato, o addirittura debbo cambiare me stesso per fare piacere agli altri. Gli altri mi devono accettare per quello che sono, e io devo essere fiero di possedere una mia individualità”.

Sviluppo emotivo

“Ama il tuo prossimo come te stesso”: questo sembra essere l’ideale più alto da raggiungere in questa fase. L’adulto si rende ora conto che non può esistere senza gli altri e che l’Amore è quell’energia che fa muovere l’Universo.

Questa è anche la fase che precede la capacità di meditare, perché è qui che ha inizio la percezione del mondo come Cosmo, e il desiderio di comunione con esso.

Significato: In questa fase ci porremo come obiettivo il mantenimento della nostra individualità all’interno di un gruppo.

Quando la vita ci porta a mettere in secondo piano i nostri interessi e le nostre aspirazioni, prima o poi ritorniamo a rifugiarci in questa fase, per riscoprire i veri valori della nostra vita, per ri-appropriarci della nostra individualità per troppo tempo nascosta nel tentativo di conseguire il successo sociale.

Insegnamento: Aprire il nostro cuore ai sentimenti di amore e di amicizia, senza per questo rinunciare alla nostra unicità di individui. Ovvero, scoprire finalmente la nostra individualità.

Fiori di Bach consigliati:

Emozioni prevalenti:

L’amore possessivo, l’intolleranza verso valori diversi dai propri, l’insoddisfazione, il perfezionismo, la bontà d’animo, la solitudine, il sospetto, l’invidia.

Risultato:

Ma realizzarsi non vuol dire neanche dimenticare che esistono altri interessi nella vita, e soprattutto altri valori, senza i quali non potremmo mai dire di avere raggiunto la vetta. Valori quali l’amicizia e l’amore universale, per esempio, che ci fanno essere veramente partecipi di questo mondo e della società in cui viviamo. Ma la realizzazione di sé potrebbe anche portare a nascondere le proprie vere aspirazioni, per unirsi a gruppi che possono aiutare nell’ascesa. In tal caso questo stadio potrebbe apparire incomprensibile o difficile da sperimentare in modo completo, perché troppo concentrati ad essere ciò che non si è per seguire le aspirazioni del gruppo.

Rimedi più indicati:

CHICORY. Il rimedio potrà aiutare chi concepisce l’amore come possesso, e quindi non ha ancora sperimentato il sentimento d’amore universale, che significa comprensione delle diversità, rispetto, e quindi libertà di essere se stessi e di seguire ognuno il proprio cammino.

BEECH. Questi individui non hanno ancora imparato a rispettare le altrui differenze, e quindi avranno difficoltà a godere pienamente di questa fase, che implica un vero coinvolgimento con gli altri. Il rimedio aiuta ad essere più tolleranti delle altrui diversità di valori, di comportamenti e di educazione, nella considerazione che il mondo, infine, è bello proprio perché vario.

OAK. Nella loro lotta quotidiana contro le difficoltà che inevitabilmente incontrano nella vita, queste persone non hanno tempo, a volte, di dedicarsi a valori più alti quali l’amicizia, o a interessi che possono condividere in un gruppo. Il rimedio aiuterà a rallentare il ritmo della loro vita, lasciando più spazio a se stesse e ai loro interessi.

WILD OAT. Il rimedio aiuta le persone ambiziose che desiderano distinguersi nella vita, ma che si sentono insoddisfatte, perché hanno difficoltà a capire quale è la loro strada, rendendo chiare le proprie vere aspirazioni.

CRAB APPLE. Questi individui, al contrario, nella loro ricerca di perfezione, non si accettano per quello che sono, ad esempio nell’aspetto o nelle aspirazioni, e si vedono diversi dagli altri. Il rimedio aiuta a trovare una propria dimensione all’interno del gruppo, e a volersi bene, in primo luogo, per poter sperimentare la vera amicizia e il vero amore per gli altri.

AGRIMONY. Queste persone sono considerate le più simpatiche da conoscere, perché sempre allegre e tranquille, e quindi saranno circondate da molti amici e saranno molto benvolute da tutti. Ma purtroppo, dietro il loro umorismo e la loro cordialità esse nascondono le loro ansie e le loro preoccupazioni. Il rimedio le aiuterà ad essere se stesse, sicure di non essere abbandonate, per questo, dal gruppo, scoprendo invece che l’amicizia vuole anche dire accettazione dell’altro nel bene e nel male.

Altri rimedi:

CENTAURY. E’ il rimedio per coloro che nella loro bontà tendono a dare troppo agli altri, che poi…. se ne approfittano. Queste persone devono imparare a mettere dei limiti che gli altri non supereranno, se desiderano veramente la loro amicizia, sperimentando finalmente il significato di vera amicizia e amore rivolti verso di loro.

HEATHER. Questi individui soffrono la solitudine, e nel tentativo di socializzare non capiscono che non possono imporre la loro presenza e la loro amicizia agli altri. Il rimedio insegnerà loro ad essere più selettivi, e ad utilizzare i periodi di solitudine per aiutare gli altri, essere loro utili, ad esempio, in lavori di volontariato, in cui potranno sperimentare valori più alti e non saranno concentrati unicamente sulla loro condizione di solitudine.

HOLLY. Il rimedio aiuterà coloro che trovano difficile non mettersi su di un piano di competizione con gli altri, così da provare sempre sentimenti negativi come sospetto, invidia o gelosia, se non addirittura vendetta. Queste persone soffrono moltissimo di questo loro modo di approcciarsi, non capendo che il valore dell’amicizia va oltre qualsiasi considerazione dell’altro e deve essere nutrito di pensieri positivi. Solo così potranno finalmente smettere di soffrire nei loro rapporti di amicizia e scoprire il significato della felicità.

(…..continua…..)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: