Chestnut Bud

L’essenza del “Chestnut Bud” viene preparata nei mesi di aprile o maggio con i boccioli e i ramoscelli dell’ Aesculus hippocastanum, l’Ippocastano, conosciuto anche come Castagno d’India.

Le parole chiave per il Fiore di Bach Chestnut Bud sono: Incapacità di imparare dagli errori.

Il Dr. Edward Bach nel suo libro I dodici guaritori e altri rimedi così descrive le persone che necessitano dell’essenza floreale Chestnut Bud: ” Per coloro che non traggono pienamente profitto dall’osservazione e dall’esperienza, e che rispetto ad altri hanno bisogno di più tempo per imparare le lezioni della vita quotidiana. Mentre un’unica esperienza sarebbe sufficiente per alcuni, queste persone trovano necessario averne di più, a volte parecchie, prima di imparare la lezione. Perciò, con dispiacere, esse si trovano a ripetere lo stesso errore in diverse occasioni, quando invece ne sarebbe stata sufficiente una sola, oppure l’osservazione di altri avrebbe potuto risparmiare loro anche quel solo errore.”

Le persone Chestnut Bud in equilibrio sono attente alle esperienze che la vita di ogni giorno offre loro. Nel loro intimo sono consapevoli del fatto che la loro vita è un susseguirsi di lezioni che devono imparare per migliorarsi. Non solo, ma sanno osservare gli errori degli altri – oltre che i propri – perché convinti di poter imparare anche da questi ultimi e che, conoscendoli, possano evitarli.

Lo squilibrio avviene quando l’attenzione viene meno, e si ritrovano a fare esperienze dolorose in circostanze già sperimentate in precedenza, o di cui erano a conoscenza per errori simili compiuti da altri. La loro sofferenza non è solo dovuta al dolore dell’esperienza in sé, ma anche dalla consapevolezza di avere già sofferto a causa di quello stesso dolore.

L’assunzione del Fiore di Bach Chestnut Bud ridona la concentrazione perduta, rende più attenti affinché non vengano ripetuti errori nella vita di tutti i giorni, nelle relazioni così come nel lavoro. Fa cessare la sofferenza, anche perché rende più fiduciosi nella propria capacità di attenzione e quindi di migliorarsi, ritornando ad essere protagonisti della propria vita.

Fra i 7 Gruppi Emozionali individuati da Edward Bach, Chestnut Bud si colloca nel Gruppo dell’Insufficiente interesse nelle circostanze presenti, insieme alle essenze Clematis, Honeysuckle, Wild Rose, White Chestnut, Mustard e Olive.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: