Clematis

L’essenza di “Clematis” viene preparata nei mesi di luglio, agosto e settembre raccogliendo i fiori profumati della Clematis vitalba, nota anche con il nome comune di Vitalba (o “vite bianca”).

Le parole chiave per il Fiore di Bach Clematis sono: Sognare il futuro ad occhi aperti.

Il Dr. Edward Bach nel suo libro I dodici guaritori e altri rimedi così descrive le persone che necessitano dell’essenza floreale Clematis: “Per i sognatori, gli assopiti, coloro che non sono completamente svegli, non hanno grande interesse nella vita. Sono persone tranquille, non veramente felici delle circostanze in cui si trovano, vivendo più nel futuro che nel presente; vivendo nella speranza di tempi più felici, quando i loro ideali potranno forse realizzarsi. Nella malattia, alcuni si sforzano poco o niente per stare bene, ed in alcuni casi possono anche augurarsi la morte, nella speranza di tempi migliori; o magari, di incontrare nuovamente un amore perduto.”

Il Clematis in equilibrio è una persona estremamente creativa. Fra le personalità Clematis ci sono artisti dotati della rara qualità di unione dell’espressione altamente spirituale di Sé con la capacità di contribuire, ad un livello più materiale, allo sviluppo del genere umano. Questo vuol dire mettere al servizio del genere umano il proprio talento, che è forse una delle più alte espressioni del proprio Sé.

Una caratteristica delle persone Clematis è comunque la tranquillità con la quale prendono la vita, a differenza di altre persone che dimostrano di essere sempre e comunque attive. Inoltre, vivono sempre nell’aspettativa di tempi migliori, con il pericolo di non godere appieno delle circostanze di vita presenti. Infatti, le loro aspettative sono tante e tali che è difficile che possano trovare riscontro nella vita di tutti i giorni.

Queste persone tendono quindi a cadere vittima delle loro stesse aspettative di vita. Lo squilibrio subentra quando, inconsapevolmente, confrontano se stesse – e i loro talenti – con il mondo esterno. La mente non accetta il confronto e si chiude. Le persone appaiono assopite, rinunciando ad interessarsi alla vita in prima persona. Nel loro intimo si sentono sole ed infelici. Forse, non comprese dal mondo esterno. Il sogno non è altro che una reazione alla loro infelicità, un modo per sentirsi ancora “vive”. Sognano una vita in cui le loro aspettative vengano accolte dal mondo esterno, il loro talento riconosciuto. Sono dei romantici, e quindi sognano di poter ri-incontrare la persona amata in un’altra vita….. e non avendo paura della morte, quando si ammalano non si sforzano di stare meglio.

Il rimedio di Bach Clematis può riportare l’equilibrio nella mente di queste persone; riportare l’interesse nella vita di tutti i giorni, che è anche semplicemente l’espressione del proprio talento senza particolari aspettative, ma solo con l’intento di voler donare al mondo esterno una parte importante di sé. E di conseguenza, la comprensione della felicità che il dono di sé implica.

Fra i 7 Gruppi Emozionali individuati da Edward Bach, Clematis si colloca nel Gruppo dell’Insufficiente interesse nelle circostanze presenti, insieme alle essenze Honeysuckle, Mustard, Wild Rose, White ChestnutChestnut Bud e Olive. Inoltre, Clematis è uno dei rimedi contenuti nel Rescue Remedy, una miscela di Fiori ideata dal Dr. Edward Bach come aiuto nei casi di emergenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: