Beech

Il Fiore di Bach “Beech” viene preparato raccogliendo i fiori e le foglie del Fagus sylvatica, il Faggio Selvatico o Faggio europeo, che fiorisce in aprile e maggio.

Le parole chiave per il Fiore di Bach Beech sono: Intolleranza, atteggiamento critico.

Il Dr. Edward Bach nel suo libro I dodici guaritori e altri rimedi così descrive la personalità Beech: “Per coloro che sentono il bisogno di vedere più bontà e bellezza in tutto ciò che li circonda. E, sebbene molte cose sembrino sbagliate, che abbiano la capacità di vedervi la bontà crescere all’interno. Così da poter essere più tolleranti, indulgenti e comprensivi dei diversi modi in cui ogni individuo ed ogni cosa si prodigano per la propria perfezione finale.”

Le persone Beech in equilibrio sono amanti dell’armonia, che ricercano anche nelle persone che le circondano. La diversità che i Beech riscontrano negli altri, anche se può disturbare il loro modo di vedere il mondo e le cose, viene comunque compresa da loro – anche se mai accettata del tutto – nel quadro di un cammino spirituale che ognuno è chiamato a percorrere. In questo modo, le discordanze e le “bruttezze” che in un primo tempo appaiono loro di fronte possono assumere un altro significato, tanto da fare intravedere i germogli dell’armonia e della bellezza che inseguono nella vita.
Lo squilibrio può avvenire quando i Beech dimenticano che esistono diverse vie per arrivare alla meta, e quindi si aspettano che tutti condividano con loro la stessa visione della vita, e pensano che ciò che è bello per loro deve per forza esserlo per gli altri. A quel punto diventano intolleranti, tanto da criticare tutto ciò che viene fatto e che non coincide con il loro senso di armonia e bellezza. Inoltre, diventano critici degli altri perché non riescono a vedere quella bontà che invece riscontrano in loro stessi.
Assumere l’essenza floreale di Bach aiuta questi individui a ripristinare il loro equilibrio, a ricercare il bello anche dove a prima vista non c’è, a ritrovare quei germogli di bontà nell’animo umano così difficili da cogliere.
Fra i 7 Gruppi Emozionali individuati da Edward Bach, Beech si colloca nel Gruppo della Preoccupazione eccessiva per il benessere degli altri, insieme alle essenze Chicory, VervainVine e Rock Water.
Annunci

CICLI EVOLUTIVI E FIORI DI BACH – Fase XI: L’amicizia e i valori universali

Sviluppo fisico

Ma c’è qualcosa che all’adulto ancora manca. Gli sembrava di essere completo, ma ben presto si rende conto che senza credere in valori diversi dalla sua personale affermazione, la vita non ha senso. L’amicizia, per esempio. L’appartenenza ad un gruppo e i valori condivisi. L’amore universale.

E’ in questa fase che egli impara a mantenere la propria individualità, le proprie differenze all’interno delle relazioni con gli altri.

E, naturalmente, imparerà anche a rispettare le differenze altrui. “Io esisto in funzione degli altri, e viceversa – penserà – ma io sono dotato di una personalità mia propria, di mie idee, di gusti e costumi diversi dagli altri. Non per questo mi devo sentire inadeguato, o addirittura debbo cambiare me stesso per fare piacere agli altri. Gli altri mi devono accettare per quello che sono, e io devo essere fiero di possedere una mia individualità”.

Sviluppo emotivo

“Ama il tuo prossimo come te stesso”: questo sembra essere l’ideale più alto da raggiungere in questa fase. L’adulto si rende ora conto che non può esistere senza gli altri e che l’Amore è quell’energia che fa muovere l’Universo.

Questa è anche la fase che precede la capacità di meditare, perché è qui che ha inizio la percezione del mondo come Cosmo, e il desiderio di comunione con esso.

Significato: In questa fase ci porremo come obiettivo il mantenimento della nostra individualità all’interno di un gruppo.

Quando la vita ci porta a mettere in secondo piano i nostri interessi e le nostre aspirazioni, prima o poi ritorniamo a rifugiarci in questa fase, per riscoprire i veri valori della nostra vita, per ri-appropriarci della nostra individualità per troppo tempo nascosta nel tentativo di conseguire il successo sociale.

Insegnamento: Aprire il nostro cuore ai sentimenti di amore e di amicizia, senza per questo rinunciare alla nostra unicità di individui. Ovvero, scoprire finalmente la nostra individualità.

Fiori di Bach consigliati:

Emozioni prevalenti:

L’amore possessivo, l’intolleranza verso valori diversi dai propri, l’insoddisfazione, il perfezionismo, la bontà d’animo, la solitudine, il sospetto, l’invidia.

Risultato:

Ma realizzarsi non vuol dire neanche dimenticare che esistono altri interessi nella vita, e soprattutto altri valori, senza i quali non potremmo mai dire di avere raggiunto la vetta. Valori quali l’amicizia e l’amore universale, per esempio, che ci fanno essere veramente partecipi di questo mondo e della società in cui viviamo. Ma la realizzazione di sé potrebbe anche portare a nascondere le proprie vere aspirazioni, per unirsi a gruppi che possono aiutare nell’ascesa. In tal caso questo stadio potrebbe apparire incomprensibile o difficile da sperimentare in modo completo, perché troppo concentrati ad essere ciò che non si è per seguire le aspirazioni del gruppo.

Rimedi più indicati:

CHICORY. Il rimedio potrà aiutare chi concepisce l’amore come possesso, e quindi non ha ancora sperimentato il sentimento d’amore universale, che significa comprensione delle diversità, rispetto, e quindi libertà di essere se stessi e di seguire ognuno il proprio cammino.

BEECH. Questi individui non hanno ancora imparato a rispettare le altrui differenze, e quindi avranno difficoltà a godere pienamente di questa fase, che implica un vero coinvolgimento con gli altri. Il rimedio aiuta ad essere più tolleranti delle altrui diversità di valori, di comportamenti e di educazione, nella considerazione che il mondo, infine, è bello proprio perché vario.

OAK. Nella loro lotta quotidiana contro le difficoltà che inevitabilmente incontrano nella vita, queste persone non hanno tempo, a volte, di dedicarsi a valori più alti quali l’amicizia, o a interessi che possono condividere in un gruppo. Il rimedio aiuterà a rallentare il ritmo della loro vita, lasciando più spazio a se stesse e ai loro interessi.

WILD OAT. Il rimedio aiuta le persone ambiziose che desiderano distinguersi nella vita, ma che si sentono insoddisfatte, perché hanno difficoltà a capire quale è la loro strada, rendendo chiare le proprie vere aspirazioni.

CRAB APPLE. Questi individui, al contrario, nella loro ricerca di perfezione, non si accettano per quello che sono, ad esempio nell’aspetto o nelle aspirazioni, e si vedono diversi dagli altri. Il rimedio aiuta a trovare una propria dimensione all’interno del gruppo, e a volersi bene, in primo luogo, per poter sperimentare la vera amicizia e il vero amore per gli altri.

AGRIMONY. Queste persone sono considerate le più simpatiche da conoscere, perché sempre allegre e tranquille, e quindi saranno circondate da molti amici e saranno molto benvolute da tutti. Ma purtroppo, dietro il loro umorismo e la loro cordialità esse nascondono le loro ansie e le loro preoccupazioni. Il rimedio le aiuterà ad essere se stesse, sicure di non essere abbandonate, per questo, dal gruppo, scoprendo invece che l’amicizia vuole anche dire accettazione dell’altro nel bene e nel male.

Altri rimedi:

CENTAURY. E’ il rimedio per coloro che nella loro bontà tendono a dare troppo agli altri, che poi…. se ne approfittano. Queste persone devono imparare a mettere dei limiti che gli altri non supereranno, se desiderano veramente la loro amicizia, sperimentando finalmente il significato di vera amicizia e amore rivolti verso di loro.

HEATHER. Questi individui soffrono la solitudine, e nel tentativo di socializzare non capiscono che non possono imporre la loro presenza e la loro amicizia agli altri. Il rimedio insegnerà loro ad essere più selettivi, e ad utilizzare i periodi di solitudine per aiutare gli altri, essere loro utili, ad esempio, in lavori di volontariato, in cui potranno sperimentare valori più alti e non saranno concentrati unicamente sulla loro condizione di solitudine.

HOLLY. Il rimedio aiuterà coloro che trovano difficile non mettersi su di un piano di competizione con gli altri, così da provare sempre sentimenti negativi come sospetto, invidia o gelosia, se non addirittura vendetta. Queste persone soffrono moltissimo di questo loro modo di approcciarsi, non capendo che il valore dell’amicizia va oltre qualsiasi considerazione dell’altro e deve essere nutrito di pensieri positivi. Solo così potranno finalmente smettere di soffrire nei loro rapporti di amicizia e scoprire il significato della felicità.

(…..continua…..)

CICLI EVOLUTIVI E FIORI DI BACH – Fase IX: I nuovi orizzonti

Sviluppo fisico

A questo punto della sua vita, l’adulto diventa “pensante”. Dopo essersi trovato un lavoro, sposato, e specie dopo aver compreso il “meccanismo” che regola la sua esistenza, egli elabora una sua propria filosofia di vita. Viaggia verso luoghi lontani per ampliare la sua mente, per conoscere orizzonti nuovi.

A volte introduce nel suo stile di vita un interesse maggiore verso la religione, non solo per migliorare se stesso come individuo, ma per nutrire il suo spirito. Infatti, in questo stadio si sentirà l’esigenza di riempire un vuoto, qualcosa che ancora non si comprende pienamente ma che si è sicuri di aver tralasciato, di non aver curato abbastanza… qui lo vogliamo chiamare “spirito”, ma esso non è legato necessariamente ad una dottrina religiosa. Può anche essere, ad esempio, un ideale a cui ci si è sempre riconosciuti, ma non si è data – o non si è potuta dare – la necessaria importanza.

E in seguito a questa spinta, è possibile che l’adulto “pensante” si dedichi ad attività di volontariato volte, appunto, a colmare questo vuoto – o a nutrire il suo spirito. Qualsiasi cosa egli decida di fare adesso, di sicuro la sua mente si aprirà a nuove conoscenze e si sentirà più in sintonia con le forze dell’Universo, più entusiasta e ottimista verso la scoperta della sua nuova vita, dopo il superamento dell’VIII fase.

Sviluppo emotivo

L’allargamento della visione del mondo quale esso ci appare, e l’approfondimento della visione interiore della vita – due aspetti delle fasi precedenti – vengono in questo stadio integrati in un’unica visione che consentirà un maggior equilibrio fra corpo ed anima, fra “razionale” e “ideale”.

 Significato: In questa fase si sarà in grado di elaborare una propria filosofia di vita.

Ritornare in questa fase vuol dire che per lungo tempo si è vissuti senza tener conto dell’appartenenza ad una più ampia visione della vita, che è il Cosmo.

 Insegnamento: L’importanza di ampliare la nostra visione del mondo per poter essere in grado di includere nuovi valori nella nostra vita, nell’intento di elaborare una filosofia di vita più idonea alla nostra individualità.

 Fiori di Bach consigliati:

Emozioni prevalenti:

L’incertezza, il dualismo, il pensiero ostinato che non dà tregua, il non adattamento al nuovo, l’entusiasmo eccessivo, l’intolleranza, l’impazienza, la paura.

Risultato:

La nostra rinascita si può manifestare in varie forme, ma l’elaborazione di un proprio stile di vita individuale è forse quella più apparente. In questa fase la mente e la logica rivestono una funzione importante nella nostra crescita.

Rimedi più indicati:

SCLERANTHUS. Nell’individuare una propria filosofia di vita, l’individuo si può trovare a dover scegliere fra due vie di uguale interesse. Il rimedio farà apparire ancora più chiaro l’obiettivo a cui tendere, rendendo più facile la scelta.

WHITE CHESTNUT. La mente che tende a pensare in continuazione all’elaborazione di un obiettivo di vita, spesso sfinisce – anche fisicamente – chi ne è vittima. Il rimedio calma la mente, facendo ritrovare un filo logico, a volte perduto.

WALNUT. L’adattamento ad un cambiamento di vita, quale può rappresentare questa fase, può non risultare facile. Questo rimedio, nel proteggerci dalle influenze esterne, dona una maggiore indipendenza nell’elaborare le nostre ideologie.

ROCK WATER. Le persone che fanno della religione, con le sue regole, la loro filosofia di vita, a volte sacrificano una parte di sé e dei loro piaceri nella convinzione di poter essere di modello per gli altri. Il rimedio cerca di far vedere ogni cosa nella sua giusta prospettiva, facendo considerare ogni sfaccettatura della vita, che è fatta di princìpi e valori, ma anche di piaceri e interessi che non si escludono gli uni gli altri.

VERVAIN. Le persone entusiaste delle loro opinioni, che desiderano condividere con tutti, tanto da voler convincere quelli che non la pensano come loro, beneficeranno di questo rimedio che aprirà la loro mente all’idea che vi possono essere opinioni differenti che hanno ugualmente la loro importanza. Queste persone di solito si dedicano al volontariato, animate dal loro spirito attivo ed entusiasta.

 Altri rimedi:

BEECH. L’intolleranza di questi individui non riesce a farli adattare ad altri valori che non siano i loro. Il rimedio li potrà aiutare almeno a capire che la vita fluisce per ognuno in modo diverso.

CERATO. Queste persone cercheranno invece nell’opinione degli altri di individuare quella più adatta a loro, ma così facendo potrebbero accettare di far loro opinioni non desiderate. Il rimedio le aiuterà ad aver fiducia in se stesse e a capire che è solo dentro di loro che troveranno le risposte alle loro domande.

HONEYSUCKLE. Potrebbe favorire in questa fase coloro che, nel tentativo di colmare il vuoto interiore, si rifugiano nelle esperienze passate, che vorrebbero ripetere, dimenticando che oggi sono delle persone diverse, e che ciò che poteva andare bene in passato non potrà più appagarli ora. Il rimedio aiuta a capire che la vita è fatta di vari momenti diversi fra loro, e che ognuno di essi è unico e necessario alla nostra evoluzione, e non può essere ripetuto.

IMPATIENS. Aiuta chi è impaziente nel trovare la sua nuova dimensione a non rischiare di perdere, nella fretta, quei dettagli che permettono, invece, di soddisfare le vere esigenze interiori.

MIMULUS. Agevola chi non vuole avventurarsi alla scoperta di nuovi mondi per paura di perdere la sicurezza dei vecchi schemi a cui si è ancorato. Il rimedio fa comprendere il bisogno di allargare le proprie vedute per sentirsi finalmente protagonisti della propria vita.

WILD OAT. Per chi si sente in questa fase “inondato” da nuove idee e nuove conoscenze, tanto da essere insicuro sulla strada da intraprendere per dare inizio alla sua nuova vita, questo rimedio aiuta ad individuare il proprio percorso.

(….continua….)

CICLI EVOLUTIVI E FIORI DI BACH – Fase VII: La vita associativa, l’armonia

Sviluppo fisico

Attraverso il lavoro, l’adulto dovrà imparare a relazionarsi con gli altri, ad essere più cooperativo, diplomatico, ed anche competitivo. In questa fase capirà che non può continuare a pensare in termini di “Io sono” se vuole farsi strada nella società. Imparerà che “gli altri” sono altrettanto importanti… ed il banco di prova della sua capacità di relazione sarà… il matrimonio! Voler condividere la propria esistenza in armonia con un’altra persona in particolare, o con gli altri in generale, sarà il sentimento prevalente di questo stadio.

Sviluppo emotivo

E’ in questa fase che egli opererà un cambiamento radicale nella sua vita: imparare a relazionarsi con persone che non fanno parte della sua famiglia, e cioè già conosciute, vuol dire anche imparare a dare fiducia agli altri. Questo nuovo approccio, mentre da una parte abitua la mente ad aprirsi ulteriormente all’accettazione di una visione più “allargata” del mondo e quindi dell’umanità, dall’altra può risultare dolorosa, in quanto non tutte le esperienze che ne scaturiranno saranno positive. Ad esempio, è in questa fase che l’adulto farà esperienza del sentimento di “tradimento” della sua fiducia riposta, e potrà sentirsi in colpa per non essere stato all’altezza delle aspettative altrui. Nella ricerca di armonia, in questo stadio egli imparerà a trovare un equilibrio tra i propri valori e quelli degli altri, e a sviluppare il suo senso estetico.

 Significato: E’ in questa fase che si riconosce l’importanza degli “altri” nella crescita.

 Avremo bisogno di rifugiarci in questa fase in periodi in cui ci sentiremo rifiutati dagli altri a causa del nostro eccessivo egoismo, oppure quando saremo stanchi di alimentare la nostra indipendenza, e sentiremo forte il bisogno di condividere con altri le nostre gioie e i nostri dolori.

 Insegnamento: L’accettazione incondizionata degli altri, per godere di una vita più armoniosa.

 Fiori di Bach consigliati:

Emozioni prevalenti:

L’intolleranza, l’egocentrismo, la colpa, il risentimento, il vittimismo, l’amore possessivo, l’indipendenza, il cambiamento di umore, la rigidità, l’eccessivo entusiasmo, il servilismo, la gelosia, l’impazienza.

Risultato:

Ci sono tanti modi di relazionarci agli altri, sia nel matrimonio, sia in un rapporto associativo di altro tipo. Ma alcuni di questi modi ci ostacolano dal nostro obiettivo comune di avere buoni rapporti improntati all’affetto reciproco, alla sincerità d’intenti e alla comprensione.

Rimedi più indicati:

VERVAIN. Aiuterà chi, entusiasta del proprio approccio alla vita, dei propri valori, vorrà convincerne le persone che gli stanno accanto, senza considerare punti di vista diversi dal suo. L’equilibrio che ne risulterà favorirà i rapporti con gli altri.

BEECH. E’ per le persone intolleranti, che trovano sempre qualcosa da criticare negli altri, perché il loro desiderio nascosto è quello di essere circondati dalla bellezza e dalla bontà della gente. Il rimedio aiuterà anche la buona convivenza di coppia, perché il partner intollerante possa capire che l’altro è un individuo diverso da lui, con un percorso di vita che ha tempi e modi diversi dal suo, ma per questo non meno bello o degno di rispetto.

PINE. E’ il rimedio da prendere quando ci si sente in colpa nei confronti del partner, perché non si è stati all’altezza delle sue aspettative, o addirittura ci si sente in colpa quando non ce n’è motivo. In questo caso, è giusto fermarsi e vedere le cose da un’altra prospettiva.

CHICORY. Aiuta coloro che sanno amare solo possedendo l’altro, per cui non lasciano spazio al partner; sono servizievoli, sì, ma si aspettano sempre qualcosa in cambio. Pensano di dover sempre correggere l’altro per il suo bene, ma il loro fine è quello di tenerlo sempre vicino a loro. Aprire la mente ad una possibilità diversa di amore, in cui vi sia anche la libertà di agire individualmente: questo è l’obiettivo da raggiungere.

CENTAURY. E’ invece il rimedio indicato per coloro che nella loro bontà e volontà di aiutare gli altri sono troppo servizievoli. Nel servire le persone che amano non si chiedono mai se quelle stesse persone si stanno approfittando di loro, ma così facendo potrebbero perdere di vista il loro percorso di vita.

 Altri rimedi:

WILLOW. E’ il rimedio per il partner che si considera “poco fortunato” e immeritevole delle sconfitte che ha dovuto sperimentare nella vita, atteggiandosi quindi a vittima di tutto ciò che gli succede, mancando dell’entusiasmo necessario perché una unione si mantenga nel tempo e si rafforzi.

AGRIMONY. Agevola coloro che soffrono nel litigare o discutere con il partner, perché amano la pace e sono persone gioviali e allegre. Il loro umorismo nasconde però i tormenti interiori e le preoccupazioni, e a volte assumono alcool o droghe per mascherarli e stimolare il proprio fisico. Il rimedio può rendere queste persone più disponibili ad aprirsi al proprio partner, e quindi a salvare anche un rapporto privo di sincerità profonda.

CHERRY PLUM. E’ indicato in quei casi di crisi profonda di un rapporto, in cui si ha paura di perdere la ragione, tanto da arrivare anche a gesti inconsulti. Il rimedio può calmare e far riflettere, trovando così le soluzioni ai propri problemi.

CHESTNUD BUD. E’ per coloro che nei rapporti con gli altri si ritrovano sempre a fare gli stessi errori. Per esempio, sanno che il loro matrimonio è fallito perché hanno scelto un partner con determinati difetti, e però continuano a relazionarsi con persone che hanno gli stessi difetti. Il rimedio può aiutare a rompere quest’incantesimo, a far capire che bisogna evitare quei partner che hanno quegli stessi difetti che non collimano con il loro carattere.

HOLLY. Aiuta chi è in preda a sentimenti di gelosia verso il partner, anche quando non c’è un vero motivo. Il rimedio calma quei pensieri di rabbia, gelosia o vendetta che possono minare un rapporto ben costruito.

IMPATIENS. E’ il rimedio per le persone che non sopportano che il proprio compagno non segua i loro stessi ritmi, tanto da obbligarlo a fare le cose quando e come vuole lui o altrimenti preferisce fare tutto da solo. Questo comportamento è contrario all’idea di “coppia” o di associazione, che implica la condivisione delle incombenze di tutti i giorni, e quindi è facile che un rapporto si stanchi se non si arrivi a dei compromessi.

ROCK WATER. E’ il rimedio che può aiutare quelle persone che, per seguire i loro princìpi e i valori di vita, sacrificano qualcosa di loro stessi, perfino alcuni piaceri che la vita può offrire loro. Un atteggiamento simile può appesantire un rapporto, togliendo quella vivacità che è pure necessaria perché possa avere una durata nel tempo.

 SCLERANTHUS. E’ per quegli individui “lunatici” che cambiano opinione spesso, e quindi possono far naufragare una relazione solo perché il partner non si sente abbastanza protetto o sicuro. Il rimedio può riequilibrare la persona che soffre di alti e bassi di umore.

VINE. Aiuta quelle persone autoritarie che sono portate a voler imporre all’altro il proprio punto di vista e i propri modi di fare. Il rimedio aiuta a controllare questo loro comportamento e valutare la possibilità che l’altro non sia d’accordo con lui.

HEATHER. E’ un rimedio che può aiutare quelle persone che soffrono nello stare da sole e quindi, sono sempre in cerca di compagnia, attaccando discorso con chiunque capiti. Molto spesso si ammalano per attirare su di sé l’attenzione di chi sta loro attorno. Il rimedio può contribuire a rendere consapevoli del problema, fino a considerare la loro solitudine uno stato necessario alla comprensione profonda della vita e di se stessi.

WATER VIOLET. Aiuta chi è indipendente e ama la solitudine a non escludere il proprio compagno dalla sua vita, ed anzi, con la sua intelligenza e amore per la pace, potrà essere il compagno perfetto di una unione lunga e felice.

(….continua….)

CICLI EVOLUTIVI E FIORI DI BACH – Fase VI: I doveri quotidiani e la salute del corpo

Sviluppo fisico

E’ in questa fase di crescita che la vita comincia ad assumere un significato più concreto, anche perché l’adolescente diventa adesso adulto, e perciò incomincia a dover assumersi delle responsabilità.

Desidera inserirsi nella società anche attraverso un lavoro che lo gratifichi. Perciò, dovrà anche curare di più il suo aspetto fisico, se vorrà essere accettato dalle nuove persone con cui verrà in contatto, ad esempio dai colleghi nel posto di lavoro. E, naturalmente, dovrà stare più attento alla salute. Come si dice? “Mens sana in corpore sano”.

Sviluppo emotivo

I nuovi doveri gli insegneranno anche ad usare la sua mente in un modo più sistematico, più logico di prima. Tutto ciò influirà naturalmente su una visione del mondo più pragmatica e privilegerà la consapevolezza del lato pratico della vita.

 Significato: In questo stadio si sperimentano le prime responsabilità che fanno diventare adulti.

 Anche se la memoria di questa fase può non essere fra le migliori, sentiremo l’esigenza di ritornare a viverla quando ci capiterà di isolarci dalla società, oppure quando la nostra salute precaria ci ricorderà che bisogna prendersi cura del nostro stile di vita e del nostro corpo se vogliamo godere appieno della bellezza della vita.

 Insegnamento: Capire la vita attraverso lo svolgimento dei nostri doveri quotidiani e la cura del nostro corpo.

 Fiori di Bach consigliati:

Emozioni prevalenti:

Lo scoraggiamento, la paura di non essere all’altezza dei propri compiti e delle proprie responsabilità, il pessimismo, il vittimismo, l’apatia, la rabbia, il senso di colpa, l’insicurezza, la timidezza, l’intolleranza, l’attenzione esagerata verso la propria immagine e l’igiene del corpo, la stanchezza, l’entusiasmo eccessivo, la scarsa autostima.

 Risultato:

In questa fase della vita la conquista di un posto di lavoro, la capacità di affermazione e di portare avanti le proprie responsabilità comportano un maggior bisogno di entusiasmo e di autostima nell’affrontare le esperienze della vita. Inoltre, questa fase rende più consapevoli della propria salute, dell’igiene e della cura del proprio corpo, della necessità di recuperare le energie perse durante le fatiche del lavoro, per essere sempre all’altezza delle proprie responsabilità.

Rimedi più indicati:

ELM. Aiuterà la persona capace e responsabile a non sentirsi di “non potercela fare” nei momenti più difficili. Dà maggiore forza morale alla persona molto impegnata, e potrà quindi aiutare a sentirsi sempre all’altezza degli impegni presi.

IMPATIENS. Aiuta chi è predisposto ad avere ritmi di lavoro veloci, e quindi non accetta i ritmi lenti di lavoro dei colleghi con cui divide i compiti assegnatigli. Il rimedio aiuta ad essere più pazienti, così da prevenire lo stress derivante dai difficili rapporti interpersonali che si possono instaurare sul posto di lavoro.

WATER VIOLET. Sarebbe un rimedio adatto per quelle persone di talento e intelligenti che tendono però ad allontanare quelle persone che si sentono inadeguate al confronto. Il rimedio aiuta ad essere più socievoli, così da rendere anche gli altri partecipi delle proprie capacità e conoscenze.

OAK. Aiuta quelle persone forti nel corpo e nello spirito che si fanno carico di responsabilità maggiori di quelle che dovrebbero, accollandosi ad esempio anche compiti che non competono loro, così da sovraffaticare fisico e mente. Il rimedio rende più consapevoli dei rischi che si corrono per la propria salute e quindi più selettivi nell’accettare lavori che possono stressare il fisico.

Altri rimedi:

WILD ROSE. E’ invece il rimedio di chi accetta senza entusiasmo o iniziativa qualsiasi cosa gli venga proposta, di chi lavora considerandolo un obbligo e non una esperienza di arricchimento di se stesso e di conoscenza della propria vita. Il rimedio aiuta a non essere più spettatore della vita, ma protagonista.

 CENTAURY. Agevola coloro che, essendo di animo generoso e buono per natura, fanno sì che gli altri si approfittino di loro, accollandosi compiti e responsabilità che non dovrebbero. Il rimedio aiuta a equilibrare la persona, rendendola più propositiva, pronta a recuperare le redini della sua vita, senza lasciare agli altri la libertà di condurla a loro piacimento.

BEECH. Aiuterà chi è intollerante a vedere qualcosa di buono anche negli altri, ad accettare il prossimo per quello che è. Queste persone hanno infatti bisogno di aprirsi agli altri, così come ad altri modi di vedere la vita, per riuscire a trovarsi bene nel loro posto di lavoro, a contatto con i colleghi, evitando stress inutili.

CHERRY PLUM. A volte è necessario per coloro che hanno paura di poter agire in modo avventato e impulsivo nel loro posto di lavoro, ad esempio quando sono in contrasto con i colleghi, o si sentono scavalcati nel merito. Il rimedio aiuta a calmare e a trovare altri modi più consoni a manifestare la propria scontentezza.

CHESTNUT BUD. E’ per coloro che si ritrovano a fare sempre gli stessi errori nel posto di lavoro, che non riescono ad imparare dalle esperienze già vissute. Questo rimedio spinge a fermarsi e a pensare, prima di ripetere un insuccesso.

CLEMATIS. E’ il rimedio che aiuterebbe chi, nell’iniziare un nuovo lavoro, si ritrova a fantasticare troppo sul suo futuro, perdendo di vista il suo ruolo presente, e quindi non si concentra seriamente su ciò che è chiamato a fare. Il rimedio fa ritornare sul qui ed ora, senza comunque far perdere l’entusiasmo in un futuro migliore.

GENTIAN. E’ per chi, ad esempio, si scoraggia facilmente al primo errore compiuto in un lavoro nuovo, e quindi non dà il massimo di sé. Il rimedio fa recuperare la stima di sé, e fa capire che, come dice il detto, “sbagliando s’impara”.

HOLLY. E’ il rimedio per l’invidia che si può provare venendo a contatto con i colleghi sul posto di lavoro, così come il sentimento di rabbia. Lo stress procurato da questi sentimenti contrasta un buon rendimento nel lavoro.

LARCH. E’ adatto a chi vuole cercare un posto di lavoro ma non ha abbastanza stima di sé, e arriva addirittura a non fare domande di lavoro perché si sente inadatto a tutto. Il rimedio aiuta ad affrontare la vita con uno spirito diverso, più propositivo e competitivo, facendo recuperare la stima di sé.

MIMULUS. E’ il rimedio per la persona timida che ha difficoltà ad inserirsi in un nuovo ambiente. Il rimedio aiuta ad aprirsi agli altri fiduciosi.

 PINE. Si assume nel caso ci si sentisse in colpa per aver ricevuto, ad esempio, una promozione che un altro collega non ha avuto. Il rimedio fa accettare i casi della vita come vengono, facendo godere dei frutti che si raccolgono lungo la strada.

SCLERANTHUS. Aiuta chi, in cerca di lavoro, si ritrova a dover decidere fra due, ed è incerto sulla scelta da compiere.

CERATO. Aiuta chi,  invece, dovendo scegliere fra più lavori, chiede consiglio ad altri, non considerando la propria opinione, con il pericolo di seguire un consiglio errato. Il rimedio aiuta a non dimenticarsi mai del proprio punto di vista, nonostante si sia interessati a conoscere pareri diversi.

VERVAIN. E’ un rimedio adatto a coloro che sono pieni di entusiasmo per il loro lavoro, tanto da voler convincere chi sta loro intorno del loro punto di vista, che considerano il più giusto e che difficilmente cambiano. Il rimedio li aiuta ad equilibrarsi e capire che possono esserci altre opinioni in contrasto con le loro che sono ugualmente efficaci.

VINE. E’ il rimedio per coloro che sono portati a dare ordini, a dirigere il prossimo, sicuri che ciò possa essere di beneficio, perché conoscono le loro capacità e il loro successo, e pensano di essere gli unici a sapere come si fanno le cose nel modo giusto. Il rimedio attenua la mania di grandezza, riequilibrando l’individuo.

WALNUT. Ci aiuta a non essere “manipolati” dagli altri, anche se animati da entusiasmo nello svolgere i nostri doveri, perché protegge dalle influenze esterne.

WILD OAT. E’ il rimedio per chi ha già cambiato tanti posti di lavoro ed è sempre insoddisfatto, non avendo ancora capito qual’è il proprio percorso di vita. Il rimedio aiuta a capire se quello che si sta facendo è in effetti adatto alle proprie attitudini, e quindi può indirizzare verso il proprio cammino spirituale.

WILLOW. E’ indicato per chi si sente vittima sul posto di lavoro, avendo sofferto delle ingiustizie, e quindi è pessimista e poco motivato. Il rimedio aiuta a ritrovare l’entusiasmo o la speranza che la fortuna, stavolta, sia dalla sua parte.

 Per la salute e l’igiene del corpo:

 HORNBEAM. Aiuterà a non sentirsi svogliati e stanchi la mattina, ma pronti ad iniziare una nuova giornata lavorativa con energia.

 OLIVE. E’ invece il rimedio per chi si sente esaurito nel corpo e nella mente dopo una lunga giornata di lavoro. Il rimedio fa recuperare le energie e rinfresca la mente.

GORSE. E’ per coloro che, essendo pessimisti per natura, perdono ogni speranza di guarigione nella malattia, ed anche se seguono una cura, sono certi che non farà alcun effetto su di loro. Il rimedio potrebbe far tornare a vedere le cose nella giusta proporzione, e quindi a recuperare la fiducia.

CRAB APPLE. E’ il rimedio di coloro che si sentono “contaminati” nel corpo per possibili malattie o infezioni, e nella mente da un’immagine che non corrisponde alla vera visione di se stessi. Serve a purificarsi, a “pulire” corpo e mente, e quindi potrà aiutare a sentirsi più pronti per affrontare il mondo esterno, più a proprio agio sia nel fisico sia nello spirito.

(….continua….)

CICLI EVOLUTIVI E FIORI DI BACH – Fase V: La vita creativa e l’amore

Sviluppo fisico

Adesso il bambino è diventato adolescente, quasi adulto: altri desideri affiorano nella sua mente, ed il suo fisico è anch’esso in fase di cambiamento. In questa fase egli impara a distinguersi dagli altri creandosi un’idea della vita che più gli rassomiglia, e allo stesso tempo imita il mondo degli adulti perché fisicamente si sente uno di loro!

Sviluppo emotivo

Cominciano i primi amori, le prime scappatelle, disubbidisce ai genitori perché… si sente grande! E perciò sente il desiderio di divertirsi senza dover sottostare a regole ed imposizioni.

La crescita interiore di questa fase è forse una delle più dolorose: corrisponde all’adolescenza, che ci insegna ad essere noi stessi, o almeno a “crearci” un’idea di noi stessi e stimarci per quello che siamo. E quindi questa è anche la fase in cui siamo più creativi, pronti a nuove iniziative e anche a rischiare, pur di affermarci come individui. La poesia, l’arte sono tutte espressioni che vengono usate in questo stadio sia per affermare la nostra identità, sia per esternare il sentimento di Amore che alberga in noi da sempre, ma solo adesso sente la necessità di trovare una sua forma soggettiva, unica.

E l’espressione più alta della nostra creatività sono i bambini, il frutto dell’Amore in cui noi ci riconosciamo, proprio come un pittore dipinge il suo quadro quale contributo d’amore verso il mondo, ed anche quale arricchimento per tutti coloro che venendo a contatto col suo quadro possono comprenderne le bellezze nascoste.

 Significato: In questa fase la creatività e l’amore possono vincere le paure inconsce.

 Ogni qualvolta ci sentiremo stanchi di identificarci con la collettività, si avrà memoria di questa fase come una possibilità di fuga ed espressione di noi stessi. Ogni qualvolta avremo desiderio di creare per poter lasciare una nostra impronta nella comunità di appartenenza, saremo di nuovo tornati in questa fase evolutiva.

 Insegnamento: Coltivare il sentimento d’amore quale espressione della creatività ed educare i propri figli quale frutto della propria creazione.

Fiori di Bach consigliati:

Emozioni prevalenti:

La fantasia che annebbia la mente, l’incapacità di adattamento, l’insicurezza, l’amore possessivo, la depressione, la gelosia, l’intolleranza, la colpa.

Risultato:

In questa fase l’aspetto creativo della vita è un tutt’uno con il sentimento d’amore. E’ la primavera della vita, che coincide anche con gli anni adolescenziali e i primi amori. E’ un periodo di “assestamento” del nostro carattere, di smania di partecipazione alla vita e quindi di affermazione di sé e delle proprie capacità creative.

Rimedi più indicati:

CLEMATIS. E’ il rimedio che aiuta le persone creative a non “volare” troppo con la fantasia, ma ad usare la propria creatività in maniera costruttiva e utile.

WALNUT. Aiuta gentilmente a trovare una dimensione nuova nei periodi di cambiamento, sia fisico che emotivo, ed è perciò il rimedio più indicato nel passaggio all’adolescenza.

CHICORY. In questo stadio aiuta a non cadere nel sentimento d’amore possessivo, a non “attaccarci”, quindi, alle persone a cui vogliamo bene, considerando anche la loro individualità.

LARCH. Può aiutare chi, nell’adolescenza, non si senta ancora abbastanza forte e capace di coltivare una sua identità, senza l’imitazione degli altri.

Altri rimedi:

AGRIMONY. Aiuta invece gli adolescenti che, per amore di pace, si impongono una maschera di persona sempre allegra e disponibile, nascondendo le loro angosce e i loro tormenti interiori.

MUSTARD. E’ il rimedio per le depressioni che cadono sugli adolescenti improvvisamente e senza una ragione precisa.

CHERRY PLUM. Aiuta in caso la depressione sia legata alla paura di compiere atti inconsulti che possano porvi fine.

CENTAURY. Aiuta l’adolescente sempre disponibile e buono d’animo, che può quindi essere vittima di bullismo, a non sottostare ai soprusi e alle angherie dei coetanei.

 SWEET CHESTNUT. E’ un rimedio importante nei casi di depressione dovuta, ad esempio, all’allontanamento della persona amata, che porta a provare un’angoscia profonda, tanto da non vedere una via d’uscita.

HOLLY. Verrà assunto da chi invece proverà il sentimento di gelosia o di vendetta per il proprio oggetto d’amore, tanto da venirne quasi “divorato”.

BEECH. Aiuta l’adolescente a non essere intollerante verso i genitori che la pensano in modo diverso e, viceversa, aiuta i genitori ad essere più tolleranti verso i propri figli adolescenti! Rende più comprensivi e più disponibili ai compromessi fra generazioni.

OLIVE. E’ utile quando, nell’intento di provare a se stessi e al mondo la nostra creatività,  ci sentiamo esausti sia nel fisico che nella mente. Il rimedio aiuta a riacquistare le energie perdute.

PINE. Serve a coloro che si sentono in colpa, anche per gli altri. Ad esempio, possono essere quegli adolescenti che si sentono in colpa perché lasciano il primo amore. Allo stesso modo, potrebbe essere d’aiuto a quei genitori che si sentono in colpa perché in dovere di porre dei limiti alle uscite dei propri figli.

CRAB APPLE. Serve agli adolescenti per accettare se stessi per quello che sono. E’ un rimedio che purifica da pensieri e da un’immagine di se stessi poco edificanti. Inoltre, ha anche un effetto purificante sul fisico, perciò aiuterà ad allontanare i “brufoli”, che si presentano nella fase adolescenziale come manifestazione della trasformazione ormonale in atto.

RED CHESTNUT. Sarà il rimedio utile ai genitori che si preoccupano per i loro figli, della loro salute come dei loro risultati a scuola, o delle loro uscite la sera……. il rimedio riequilibrerà la mente, togliendo l’ansia inutile.

(…continua…)

Astrologia e Medicina Naturale: la Luna e i Fiori di Bach

Il Dr. Edward Bach era un medico, non ha mai scritto di astrologia, ma la storia della sua vita e il suo pensiero ci portano a credere che non solo fosse sensibile a tutto ciò che appartiene al Creato – e perciò alla Natura e alle piante, alla Luna e a tutti i pianeti – ma che fosse anche interessato a tutte quelle teorie che mettessero in risalto un mondo interiore, non tangibile, che appartiene a tutti noi, e che ci possa influenzare in un qualsiasi modo.

 Comunque sia, ciò a cui il Dr. Edward Bach era interessato particolarmente, e che lo ha poi portato a ideare il suo sistema di cura, era la capacità che ognuno di noi ha di essere consapevole del suo mondo interiore e quindi di individuare il suo personale percorso di crescita, o progetto di vita, insistendo sull’unicità di ogni individuo, che non ha eguali, e quindi deve coltivare la sua individualità se vuole raggiungere la comprensione di sé e perciò vivere una vita più felice, prevenendo le malattie. La relazione fra corpo, mente e spirito è infatti il presupposto su cui si basa tutto il pensiero medico-filosofico del Dr. Bach.

 Emozioni e Malattia

La Luna in astrologia rappresenta il mondo emotivo di ognuno di noi, come noi rispondiamo alle influenze esterne emotivamente. Rappresenta la parte più intima di noi stessi, il nostro inconscio, che spesso e volentieri celiamo agli altri per paura di non essere accettati. Oppure, al contrario, le nostre emozioni ci travolgono al punto da sentirci vulnerabili e facilmente feriti nell’intimo. In ambedue i casi, Bach direbbe che non vi è consapevolezza, e che continuando a non essere consapevoli delle nostre emozioni, saremo facili prede della malattia.

 “….. dietro tutte le malattie vi sono le nostre paure, le nostre ansie, la nostra avidità, i nostri piaceri e dispiaceri” diceva Bach nel suo libretto “Guarisci Te Stesso”, in cui enunciava il suo pensiero.

 La malattia per Bach era il risultato del conflitto “fra l’Anima e la Personalità”. E l’Anima non è forse la parte più intima di noi stessi? E se la nostra Personalità entra in conflitto con la nostra Anima è perché ancora non la conosciamo abbastanza, oppure perché non l’accettiamo del tutto, ci opponiamo ad essa, senza renderci conto che invece sono proprio i dettami dell’Anima che dobbiamo seguire, se vogliamo essere noi stessi, e perciò vivere una vita felice e sana.

 Consapevolezza ed Evoluzione

La Luna in astrologia ci indica l’inizio del percorso evolutivo, ci illumina sulla strada da prendere, rendendoci consapevoli delle nostre emozioni e della meccanicità ad esse collegata.

 In modo simile, in ogni Fiore di Bach si può intravedere una particolare meccanicità della Luna che può essere risolta attraverso la consapevolezza dell’emozione ad essa collegata. In questo senso i Fiori di Bach non solo hanno la capacità di insegnarci a capire chi siamo veramente, ma ci insegnano anche a vivere una vita più confacente alla nostra natura più intima e nascosta.

 Due, a mio parere, sono i Fiori di Bach che più rispecchiano le caratteristiche lunari: Clematis, per la natura sognatrice della Luna, poco “terrena”, e quindi spesso irreale; e Chicory, per la sua forte affettività a volte immatura, perché inconsapevolmente possessiva.

 Ma fra i 38 Fiori di Bach è anche possibile individuarne uno che più corrisponda alle caratteristiche del segno zodiacale o della casa oroscopica dove la nostra Luna personale si colloca e che, se assunto, è in grado di migliorare i tratti “negativi” – o “eccessivi” – che la caratterizzano, rendendoci più consapevoli dei nostri errori e aiutando a cogliere i lati positivi della nostra Anima.

                                Luna in Ariete o in I Casa: Impatiens (Impatiens glandulifera)

 Questa essenza floreale può aiutare quelle persone che nella vita sono troppo impazienti e irritabili. Il loro pensiero è veloce come la loro azione, e diventano intolleranti verso coloro che non si muovono e pensano rapidamente come loro. E’ per questo che a volte preferiscono lavorare da sole, seguire i loro ritmi di vita, senza venire ostacolate dagli altri. Mancano di disciplina e autocontrollo, e quando si arrabbiano danno sfogo a tutta la loro impulsività e irruenza. Naturalmente, questo loro atteggiamento le porta ad avere un senso di indipendenza molto spiccato e a volte esagerato, ed è per questo che spesso rimangono sole.

Il carattere Impatiens in positivo è quello della persona capace, decisa, e spesso brillante. Può diventare un leader, si prende carico delle sue responsabilità, senza biasimare gli altri per i loro errori.

                                Luna in Toro o in II Casa: Rock Water (Aqua petra)

 Rock Water non è un fiore o una pianta, pur facendo parte dei 38 Fiori di Bach: è l’acqua di una sorgente naturale conosciuta per le sue qualità curative.

Questo rimedio assiste quelle persone che sono rigide per quel che riguarda il loro stile di vita, hanno alti valori in cui credono fermamente e mai cambierebbero. Pur di seguire ciò in cui credono, sono disposte a fare enormi sacrifici. Così facendo, pensano di poter essere da esempio agli altri, e perciò non sono interessate a convertire gli altri alle loro idee. A volte però questo loro atteggiamento severo verso la vita diventa distruttivo per loro stesse e fonte di sofferenza.

Il carattere Rock Water positivo non si “arrocca” sulle proprie idee, è più flessibile e aperto, e non sacrifica sempre i piccoli piaceri della vita quotidiana per seguire i suoi princìpi. Impara a trovare un compromesso fra i suoi princìpi di vita e ciò che di bello la vita gli offre. Diventa un essere più libero.

                               Luna in Gemelli o in III Casa: Heather (Calluna vulgaris)

 La loquacità è una delle caratteristiche principali delle persone Heather, le quali non amano stare sole, e per questo si aggregano con chiunque sia, senza scegliere le persone con cui stare. Sono egocentriche, in quanto concentrate sui loro problemi, che vogliono discutere con tutti, appunto. L’aspetto negativo, eccessivo del loro carattere sta proprio in questo; e volendo parlare con gli altri solo dei loro problemi, non ascoltano i loro interlocutori, alienandosi così la simpatia delle persone con cui vengono in contatto. Ed è per questo che spesso si ritrovano sole, e soffrono.

La positività del rimedio rende queste persone più altruiste, interessate anche ai problemi degli altri, che non considereranno più meno importanti dei loro. Ed è così che potrebbero interessarsi al volontariato, ad esempio, intenti ad aiutare quelle persone che soffrono, perché finalmente consapevoli della loro stessa sofferenza.

                               Luna in Cancro o in IV Casa: Clematis (Clematis vitalba)

 Il rimedio si dà a quelle persone che amano sognare ad occhi aperti e vivono, quindi, in un mondo irreale. Poco concentrate sulla loro situazione presente, sono estremamente creative, fantasiose, ma anche sensibili, ed è per questo che se vengono confrontate con situazioni difficili tendono a chiudersi nel loro guscio. Dormire è per loro uno dei modi per evitare di scontrarsi con il mondo reale. La loro forte sensibilità le porta anche a captare i sentimenti delle persone con cui vengono in contatto, qualità che potrebbero usare a loro vantaggio, a costo che si concentrino sulle loro vere percezioni.

La positività del rimedio sta nella capacità di concentrazione sul “qui ed ora”, allontanando un’idea di vita proiettata verso un futuro spesso irreale e confuso. Inoltre, il rimedio aiuta la messa in opera della propria forte creatività – che a volte non viene utilizzata – e quindi dona la consapevolezza di poter realizzare i propri sogni.

 

                               Luna in Leone o in V Casa: Vervain (Verbena officinalis)

 L’entusiasmo dei Vervain può diventare eccessivo. Vogliono persuadere tutti della giustezza dei loro ideali e sono dotati di grande coraggio nelle avversità della vita e volontà di fare. Amano dirigere gli altri, e per questo a volte mancano di umiltà, nonostante siano sinceri e non se ne accorgano.

Il rimedio insegna a controllare l’entusiasmo di queste persone facendo capire che non tutti debbono necessariamente pensarla come loro, e che questo non sminuisce assolutamente il loro prestigio né deve in alcun modo intaccare la loro autostima. Il rimedio insegna anche a rispettare il consiglio di altre persone più capaci o più sagge, perché rende consapevoli dei propri limiti.

                               Luna in Vergine o in VI Casa: Crab Apple (Malus pumila)

 Crab Apple è il rimedio che si dà agli ipocondriaci, e cioè a coloro che si sentono ossessionati dalle malattie, si lavano le mani in continuazione per paura di prendere qualche batterio, e perciò sono ossessionati anche da tutto ciò che è sporco, non puro. Questo loro atteggiamento si ripercuote sul carattere. Così precisi, attenti, tendono alla perfezione. Si assicurano sempre che gas e luce siano spenti, e a volte hanno disgusto di sé quando si guardano allo specchio: forse per via dei brufoli, le macchie sulla pelle, o si vedono troppo grassi……

Crab Apple è un rimedio che “pulisce”, sia la mente che il fisico. Inoltre, è efficace se usato localmente sui brufoli degli adolescenti, perché capace di togliere le impurità della pelle, e viene anche prescritto a persone con problemi di peso, e quindi unitamente ad una dieta.

La positività del rimedio assunto per via orale è quella di trovare un equilibrio nelle persone “salutiste” o “ossessionate” dalla pulizia, dalla precisione, dalle varie “manie” quotidiane. E proprio per l’azione di pulizia che ha sull’organismo, il rimedio è ottimo nei casi di stipsi.

                                Luna in Bilancia o in VII Casa: Centaury (Centaurium umbellatum)

 La bontà d’animo e il bisogno di dipendenza delle persone Centaury li fa scivolare, a volte, nel “servilismo”. Sono persone gentili, calme, ma eccessivamente ansiose di piacere agli altri, di essere utili agli altri, e perciò trovano difficile dire di “no”. Succede spesso che chi vogliono aiutare si approfitti di loro. Tendono così ad usare troppe energie e si esauriscono, perdendo di vista il loro particolare progetto di vita.

Il Centaury positivo sa discernere le persone a cui deve essere utile. Lo fa in modo calmo, discreto, efficiente, partecipando alla vita degli altri senza mai perdere di vista il suo personale percorso di vita, e per questo viene rispettato dal suo entourage, che lo considera una persona saggia.

                                Luna in Scorpione o in VIII Casa: Chicory (Cichorium intybus)

 Chi ha bisogno di questo rimedio ha un carattere possessivo, cercando di tenere legate a sé le persone a cui vuole bene. Cerca di controllare e dirigere le vite degli altri senza lesinare critiche. Cerca la comprensione degli altri facendo perno sul loro senso del dovere, per fini personali. Quando gli altri si oppongono ai suoi desideri o ai suoi progetti, è pronto a fare il martire, arrivando ad ammalarsi pur di avvicinarli a sé. La persona Chicory appare pronta a prendersi cura della felicità e del benessere degli altri, ma in realtà pensa solo ad agire da un punto di vista egoistico. Dietro a questo suo modo di fare c’è un profondo bisogno di essere compresi.

Il rimedio aiuta a tramutare l’amore possessivo in altruismo, rendendo più aperti al rispetto della libertà delle persone care, senza per questo sentirsi incompresi.

                               Luna in Sagittario o in IX Casa: Agrimony (Agrimonia eupatoria)

 Chi ha bisogno di questo rimedio nasconde le sue preoccupazioni dietro una maschera allegra. Ama la tranquillità e gli altri amano stare in sua compagnia perché è sempre gioviale, ama scherzare, e farebbe di tutto pur di non litigare. Ma il vero motivo per il quale le persone Agrimony desiderano stare in compagnia è per dimenticare i loro problemi, nonostante per natura siano molto indipendenti. Il loro senso dell’umorismo nasconde le ansie, anche quelle legate alle malattie, perché hanno paura di perdere la possibilità di divertirsi nella vita. A volte, arrivano al punto da assumere droghe o alcohol per distrarsi dalle proprie preoccupazioni.

Invece, l’Agrimony costruttivo è un vero ottimista. Allegro, ha la capacità di ridere anche nei momenti meno fortunati. Espansivo e amante della libertà, il suo entusiasmo sarà spontaneo. E sarà anche capace di insegnare agli altri ad essere ottimisti nella vita!

                                Luna in Capricorno o in X Casa: Oak (Quercus robur)

 Il rimedio si dà a quelle persone che nella vita lottano duramente sia per quanto riguarda le loro occupazioni che nella malattia. Non perdono mai la speranza e la fiducia, e vanno avanti incuranti degli ostacoli che incontrano sul loro cammino. Sono persone coraggiose, che lottano contro grandi difficoltà senza arrendersi mai e anzi, accettando sempre di aiutare gli altri, se necessario. In questo modo, però, rischiano di consumare troppe energie, e di ammalarsi di conseguenza.

Le persone Oak positive riescono a dosare le loro energie, e si fermano quando sono allo stremo delle forze. Il rimedio dà la capacità di vedere la vita da un punto di vista meno materiale, e quindi la vita non sarà più solo un accumulo di doveri da portare avanti, ma anche un luogo sicuro dove fermarsi talvolta per riflettere.

                                Luna in Acquario o in XI Casa: Water Violet (Hottonia palustris)

 Le persone Water Violet sono indipendenti, orgogliose, capaci, ma anche tranquille, parlano poco e con gentilezza. Sembrano distanti, forse per quella loro aria di superiorità,  o per la loro spiccata intelligenza…..danno l’impressione di voler essere lasciate sole, anche perché vanno per la loro strada, non disturbano nessuno, e si muovono quasi senza far rumore. La loro individualità le porta a non essere minimamente influenzate dalle opinioni altrui, nonostante abbiano la loro cerchia di amici scelti. Ma spesso, a causa del loro orgoglio e del loro distacco, rimangono sole, e a volte soffrono per questo.

Il Water Violet positivo dona pace e tranquillità a coloro che lo circondano, senza per questo apparire superiore. Facendo leva sul suo altruismo e i suoi talenti, sarà di grande aiuto in tutte le attività, anche quelle di carattere umanitario e filantropico.

                                Luna in Pesci o in XII Casa: Aspen (Populus tremula)

 Questo rimedio è di aiuto a coloro che, essendo fortemente sensibili, si trovano spesso ad avere paure a cui non sanno dare un nome, paure incomprensibili, o sentono che sta per accadere qualcosa, ma neanche loro sanno perché e che cosa…… Trattandosi di persone molto sensibili, hanno anche paura di confidarsi con altri di ciò che provano, e le loro paure le inseguono sia di giorno che di notte.

Aspen dona a chi ha bisogno di assumerlo la pace nel cuore e nella mente, così che la sensibilità estrema e l’empatia della persona possano venire dirette verso obiettivi più costruttivi, ed essere messe al servizio di tutti.

  

Naturalmente, la prescrizione dei rimedi di Bach non è così semplice, nel senso che non basta tenere conto della posizione della Luna nel segno e nella casa oroscopica per ristabilire l’equilibrio emotivo. Così come non basta conoscere il segno e la casa oroscopica della propria Luna natale per conoscere il proprio carattere, le proprie debolezze e le proprie forze.

 Inoltre, qui si è voluto semplificare, assegnando un solo rimedio ad ogni segno o casa oroscopica, mentre le caratteristiche peculiari della Luna a volte necessitano dell’assunzione di più rimedi di Bach. Ad esempio, Crab Apple è il rimedio principe per una Luna in Vergine o in VI Casa, ma alla Luna in Vergine gioverebbe assumere anche Beech, che è il rimedio per gli ipercritici. Oppure Beech sarebbe anche il rimedio da aggiungere alla Luna in Bilancia, perché questo è anche il rimedio di chi vorrebbe vedere solo  bellezza e bontà intorno a lui criticando, appunto, tutto ciò che ai suoi occhi appare andare contro i loro canoni.

 Il fatto è che la personalità umana è estremamente complessa, per cui i fattori da considerare sono molteplici. Inoltre, in considerazione della individualità di ognuno di noi, non è mai possibile generalizzare, e bisogna stare attenti nel formulare giudizi affrettati.

Ciò vale per l’astrologia, così come per i rimedi di Bach o per la psicologia……e per tutte quelle scienze che si occupano dell’indagine dell’uomo costituito da corpo, mente e spirito.